ARTICOLO DA PIANANOTIZIE
ARTICOLO DA PIANANOTIZIE

ARTICOLO DA PIANANOTIZIE

Dal 3 all’11 settembre torna la fiera di Signa: tradizione, cultura, musica. Tanti gli eventi in programma

14.08.2022

https://storage.googleapis.com/piananotizie-eu.appspot.com/1/2022/08/299432829_5391825407602846_215445192096527279_n.jpg

SIGNA – L’Antica Fiera di Signa torna dal 3 all’ 11 settembre con un programma ricco di eventi. Un calendario di appuntamenti che si snoda fra iniziative tradizionali e una serie di eventi inediti, concerti, spettacoli e laboratori per bambini. La fiera signese, infatti, ha una storia secolare e anche quest’anno punta su parole chiave quali sport, cultura, tradizione e lavoro.

A momenti di festa e divertimento che trovano il suo apice nello spettacolo pirotecnico, si uniscono attività che richiamano la nostra più profonda tradizione lavorativa: si pensi alla sfilata di moda del 5 settembre che avrà come protagonista il cappello di paglia, simbolo indiscusso di quell’antica produzione che si incardina sulla lavorazione artigiana risalente a tre secoli fa.

Ci saranno poi momenti strettamente legati alla cultura come l’inaugurazione dell’opera vincitrice della settima edizione del premio per il concorso di scultura Maria Grazia Vaccari. Infine la tradizione, pienamente rappresentata dal corteo storico e dal Palio degli arcieri oltre al banchetto medievale con l’incendio della Torre che ricorda l’Assedio Visconteo del 1397.

Si inizia quindi sabato 3 settembre alle 16.30 lungo viale Mazzini con la mostra fotografica “Signa com’era” a cura dell’Associazione Signa Temporis, a seguire alle 17, nella Sala dell’Affresco del palazzo comunale, inaugurazione della mostra fotografica a cura dell’Associazione Il Pinguino; alle 18 la presentazione del Palio dipinto da Annamaria Maremmi e il sorteggio degli arcieri che si contenderanno il Palio. Domenica 4 alle 17.30 l’inaugurazione – presso il Parco dei Renai – delle Olimpiadi e Paralimpiadi della Città Metropolitana di Firenze. Alle 21.15 le celebrazioni per il 78° anniversario della Liberazione di Signa, con il corteo che da piazza Stazione si dirigerà verso piazza della Repubblica con la Filarmonica Giuseppe Verdi e le Associazioni d’Arma e Combattentistiche. Da lunedì 5 a giovedì 8 settembre tanti appuntamenti legati alla tradizione della fiera signese; martedì 6 dalle 17 l’animazione per bambini e il mercato da piazza della Repubblica a piazza Cavour; alle 21 le Scuole di Danza Luv Dance Movment, Dance Connection e Campidanza si alterneranno sul palco, presentate da Dj Franceschino e Rachele Risaliti e alle 23 la consueta tombola a cura della Pubblica Assistenza di Signa con spettacolo pirotecnico a seguire. Mercoledì 7 settembre dalle 19 cena sarda a cura del Bar Roma e ristorante Da Enrico, a seguire un concerto per giovani del Gruppo Aperifolla di Campi. Giovedì 8 la festa della Rificolona e il cinema sotto le stelle dedicato ai più piccoli. Lunedì 5 settembre invece un appuntamento dedicato alla moda in collaborazione con il Consorzio “Il Cappello di Firenze” una sfilata di moda dedicata ai cappelli di paglia come omaggio alla tradizionale lavorazione artigiana del territorio.

“Ringrazio l’amministrazione comunale – dice la presidente della Pro loco Letizia Pancani – per questa nuova opportunità di investire sul territorio con una kermesse che, mai come quest’anno, sarà ricca di eventi e divertimento. Ringrazio anche i volontari dell’associazione che si stanno impegnando al massimo per la buona riuscita della fiera, tenendo ben presenti le necessità di offrire un servizio di qualità e in piena sicurezza. Sicuramente un’edizione variegata che richiama la tradizione e la storia di Signa, ma che vuole strizzare anche l’occhio al contemporaneo e alle novità che porta con sé”.

Verso la conclusione, le ultime tre giornate della manifestazione. Venerdì 9 evento storico della Fiera col Palio di Signa: alle 20.45 la sfilata del corteo storico dalla chiesa di San Lorenzo al Castello di Signa e arrivo al Giardino dell’Edera dove si terrà la tradizionale disfida degli arcieri. Sabato 10 una serata dedicata al cibo e al divertimento con “Convivium”, il banchetto medievale ai Giardini dell’Edera con animazione, giocoleria e danzatori insieme al tipico incendio della Torre e spettacolo pirotecnico alle 23.30. In chiusura domenica 11 alle 11 l’Inaugurazione della scultura vincitrice della settima edizione del concorso Maria Grazia Vaccari e alle 21 – a chiusura della fiera – lo spettacolo delle Eviolins al Giardino dell’Edera.

AutoreRedazione Piananotizie