Patrimonio ambientale

Il Parco dei Renai

Signa non è solo storia ed arte, cultura secolare e bellezze architettoniche. Posizionata in un ambiente naturalistico originale, circondata da  colline e immersa in una vasta area ricca di laghi e di fiumi, essa offre infatti numerose attrattive paesaggistiche e ambienti naturali unici.
A est di Signa, chiuso dalla confluenza dell’Arno con il Bisenzio, si estende per circa trecento ettari un territorio sabbioso, tutto punteggiato di laghetti di varie forme e dimensioni. Si tratta della cosiddetta isola dei Renai, un’isola particolare, non essendo del tutto circondata dalle acque. Tuttavia la sua struttura e conformazione è dovuta  in buona parte ai due fiumi che la delimitano e definiscono e ai numerosi specchi d’acqua che la punteggiano, conferendole una conformazione del  tutto peculiare.
All’interno di quest’area naturale ed antropizzata, nella quale l’equilibrio fra uomo e natura è rimasto intatto per secoli,  è stato realizzato un vasto parco nautico e fluviale, lo “Stato libero dei Renai”, uno dei parchi fluviali più importanti d’Europa. L’origine di questi specchi d’acqua è da attribuirsi all’intensa attività di estrazione di  sabbia iniziata nel secondo dopoguerra quando, alle devastazioni causate dal conflitto, seguì una ricostruzione appassionata e tumultuosa, ma spesso disordinata e priva di programmazione.
Negli anni ’50 infatti tutti gli arenili, le sponde lacustri, le rive dei fiumi vennero prese d’assalto per essere trasformate in cave; i  Renai non sfuggirono a questo destino, e l’antico legame tra uomo e fiume, fatto di esondazioni e di terreni agricoli fertili e intensamente coltivati che era rimasto inalterato per secoli, si interruppe improvvisamente per lasciare il posto alle gru e ai macchinari per l’estrazione della sabbia.
Sul finire degli anni ’70 però, grazie anche al sorgere di una più consapevole coscienza ecologista, le attività di estrazione furono interrotte, e si iniziò a pensare al recupero di questa vasta area.

La sfida consisteva nel cercare di ristabilire un nuovo equilibrio uomo-fiume, rispettoso dell’ambiente ma allo stesso tempo fruibile, cercando cioè di evitare di “congelare”  il paesaggio e la natura, emarginandoli dallo sviluppo umano.Oggi la vittoria di questa sfida è sotto gli occhi di tutti i cittadini signesi e delle migliaia di visitatori che tutti gli anni, da aprile ad ottobre, affollano il parco dei Renai.
La società Isola dei Renai S.p.A, società di gestione del parco con il 51% delle azioni, comprendente l’Amministrazione comunale signese, gli altri comuni della Piana Fiorentina, la Provincia di Firenze e la Regione Toscana, insieme  alla società Progetto Renai,  consorzio che invece possiede il 49% delle azioni e che sta portando avanti il progetto di escavazione e di realizzazione del parco, composto dagli ex proprietari dei terreni dei Renai, sono infatti riusciti   ampiamente a ricomporre in modo armonioso gli aspetti ambientali  con quelli agricoli, e le esigenze di attività sportive e ricreative con quelle della tutela ecologica.
Il parco dei Renai attualmente è sede di varie attività nautiche e sportive: scuola di vela, scuola di windsurf, noleggio di barche, aree attrezzate con piscina, campi di calcetto, beach volley, minigolf e parete attrezzata per arrampica   te e free climbing, parco giochi per bambini, bar, ristorante e pizzeria, oltre che di una grande spiaggia attrezzata per la balneazione.
Al suo interno è possibile fare passeggiate immersi nel verde delle numerose riserve integrali del WWF, ricche di una flora e di una fauna tipicamente fluviale e lacustre. Lungo il fiume inoltre si estende il parco fluviale dell’Arno, con una pista ciclabile di 10 chilometri, che collega i Renai al parco delle Cascine a Firenze.

Qui sotto potete trovare la piantina completa delle attività:

archiviato sotto:
« dicembre 2017 »
dicembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Pro Loco Signa

Tel/Fax: 055/8790183
E-mail: [email protected]
Indirizzo:
Piazza Stazione - 50058 Signa (Firenze)

 

Comune di Signa
Comune di Signa